Software for sustainable cities
Terranova Logo
  1. News>
  2. Digital Asset Management Nel Servizio Idrico
Approfondimenti | 30/5/2024

Digital asset management nel servizio idrico

Soluzione Software Asset Management Servizio Idrico Integrato Intelligenza Artificiale E Tecnologia

Quello dell’Asset Management è un approccio che mette al centro delle strategie il continuo miglioramento e la continua manutenzione delle infrastrutture, ma anche dei device digitali, beni essenziali per far sì che il Servizio Idrico Integrato sia efficiente. Gestire dei nuovi strumenti digitali, come lo smart meter, contatore dell'acqua digitale che misura il consumo giornalieri, richiede sicuramente un investimento aggiuntivo. Le Utilities idriche hanno le risorse necessarie per investire in quelle che saranno le nuove tecnologie e moderni software di gestione degli asset aziendali.

Quali sono gli impatti dell’innovazione sulla gestione operativa del gestore idrico?

Negli ultimi anni, l’innovazione della filiera idrica sta facendo dei passi avanti molto importanti. Pensiamo, infatti, ai 420 miliardi di euro investiti in digitalizzazione, tra cui 400 milioni di euro investiti in risorse, come per esempio, l’implementazione degli smart meter. Tutto questo diventa fondamentale per portare avanti una gestione della risorsa sempre più sostenibile che possa contrastare gli impatti del cambiamento climatico, la complessità della filiera e una normativa sempre più dirigente. Tuttavia, le nuove tecnologie, ma anche l’Intelligenza artificiale, rappresentano strumenti aggiuntivi che impongono una manutenzione costante e ulteriore per far sì che siano efficienti e creino valore aggiunto. Inoltre, la grande mole di dati che vengono raccolti, richiedono di essere elaborati per essere efficaci. Tutto questo avrà un impatto enorme su quella che è la l’organizzazione operativa del gestore, considerando che avrà bisogno di spendere ulteriori risorse. Il digital twin, per esempio, è un modello di IA che consente di visualizzare la rete in maniera virtuale e, in real time, avere accesso a dati e informazioni aggiuntive. La rete, tuttavia, è sempre in continua mutazione a causa delle squadre operative che, a ogni intervento di manutenzione, causano un cambiamento del sistema. Questo impone che ci sia un costante aggiornamento del digital twin, non a caso “gemello virtuale”, che deve rispondere ai cambiamenti della rete.

Le nuove tecnologie consentono di raccogliere un numero inimmaginabile di dati che, le piccole realtà, fanno a volte fatica a sfruttare del tutto. Quindi, quando parliamo di Asset management e digital innovation, dovremmo forse parlare di digital innovation sostenibile e raccogliere un numero minore di dati da gestire, che possano essere però, più reali e manutenuti

Giancarlo Piccirillo, Direttore Area Tecnica, Valle Umbra Servizi

0

Trasmissioni giornaliere


0Mln

Dati raccolti dagli smart meter (al mese)

Considerando 120.000 contatori implementati

Fonte: AQA

0M

Dati raccolti dagli smart meter (all'anno)

Quali saranno le principali innovazioni tecnologiche a supporto del Servizio Idrico?

Oltre ai cambiamenti climatici, normativi e tecnologici, ciò che negli ultimi anni caratterizza il settore idrico è la necessità di produrre più dati per monitorare la rete e il consumo dell’acqua attraverso nuovi device digitali. Secondo Gartner (Luglio 2023), nei prossimi 2 anni, le tecnologie che saranno più utilizzate nel settore delle Utilities, saranno:

  • Intelligenza Artificiale
  • Meter Data Management system (MDMS), ovvero il sistema di gestione dei dati del contatore
  • CIM Integration, ovvero l’approccio metodologico volto a semplificare le interazioni e a mettere a comune i dati, i modelli, gli algoritmi e le esperienze delle diverse Utilities
  • Social CRM, quindi l’offerta di nuovi strumenti, canali e informazioni per l’utenza con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei consumi idrici e, quindi, di abilitare la sostenibilità, ma anche trasparenza e correttezza della fatturazione

Per quanto riguarda l’innovazione dei prossimi 5 anni, invece, osserviamo la presenza di digital twin, Internet of Things (IoT), droni, ma soprattutto, si moltiplicheranno tutte quelle tecnologie relative alla gestione degli asset dal punto di vista della manutenzione e dell’economia.

Le tecnologie che Gartner colloca da qui ai prossimi cinque anni vanno maggiormente a supportare quelle che sono le attività operative nella gestione degli asset. Possiamo quindi osservare che quello dell’asset management è un tema critico molto importante, ma che le tecnologie andranno a supportare sempre di più

Elena Bricca, Product Manager area Smart Network


In cosa dobbiamo investire per abilitare una digital water?

Approccio event-driven

Basare le strategie e le soluzioni sui dati e sul contesto per garantire una maggior performance e una maggior resilienza degli asset

Ecosistemi di Utilities

Mettere a fattor comune, il più possibile, le informazioni, i dati e le esperienze delle diverse Utilities idriche per arrivare a uno standard di linguaggio

Data-fabric

Costruire un sistema tecnologico integrato attraverso la realizzazione di un’architettura componibile che abilita l’utilizzo di dati, risorse e sistemi. Questo, per garantire un accesso veloce e sicuro ai dati, durante una qualsiasi fase di un processo

Cyber-phisical security

Abilitare la messa in sicurezza di tutti i nuovi device digitali sensibili, come gli smart meter


Potrebbe interessarti anche...

17/7/2024

Cos’è e come funziona il ciclo integrato dell’acqua?

Leggi di più
terranova logo

11/7/2024

Case study: Valle Umbra Servizi | Il salto di qualità con Terranova

Leggi di più
terranova logo

17/6/2024

Giornata mondiale per la lotta alla desertificazione e alla siccità 2024

Leggi di più
Condividi Facebook Whatsapp
Contattaci

Contatti

Ti abbiamo incuriosito? Scrivici!

Saremo felici di approfondire le tue necessità e capire come possiamo diventare il partner ideale per le esigenze di digitalizzazione, innovazione e sostenibilità del tuo business.